Tre film ambientati alla Casa Bianca da vedere anche se non dovesse piovere questo week-end

Caro Lettore,
presa da uno spudorato entusiasmo per l’arrivo super imminente della terza stagione di House of Cards, ho deciso di propinarti tre film ambientati alla Casa Bianca o che ruotano intorno alla famiglia presidenziale come nel caso di Amori in corsa. Ti consiglio inoltre Independence day, JFK, Tutti gli uomini del presidente e Thirteen days. Let’s start.

Frost Nixon film
Frost/Nixon
il presidente una storia d amore film
Il presidente – Una storia d’amore
Amori in corsa film
Amori in corsa

Frost/Nixon di Ron Howard (2008) perché è un film avvincente basato sulle vere interviste rivolte al presidente Nixon dal giornalista britannico Frost, interpretato dal magnifico Michael Sheen. Fu candidato a cinque Academy. Michael Sheen è come sempre bravissimo. Un’ode ai primi piani.

Il presidente – Una storia d’amore di Rob Reiner (1995) perché Michael Douglas è forse il presidente più affascinante, quello che ricordo più volentieri. La storia d’amore tra Andrew e Sidney, così possibile.

Amori in corsa di Andy Cadiff (2004) perché è meno impegnativo dei precedenti, una piacevole commedia romantica sulla fuga della figlia del presidente, interpretata dalla cantante Mandy Moore, con inevitabile innamoramento a seguire.

Enjoy the movie!
Valinautoironica

TAGS

Tre film candidati agli Oscar 2015 da vedere anche se non dovesse piovere questo week-end

Caro Lettore,
manca poco, pochissimo. Il 22 febbraio si celebrerà la notte degli Oscar (clicca qui per vedere tutte le nomination) e io sarò costretta ad assaporarmela tutta fino alle sei del mattino. Sono quasi emozionata!
Avrai capito quindi che questo è l’ultimo appuntamento con i Tre film candidati agli Oscar 2015. Non posso che essere un po’ dispiaciuta perché in queste ultime cinque settimane ho fatto un’appassionante full immersion che mi ha regalato, spero anche a te, grandi soddisfazioni e colpi di scena. Questi Oscar 2015 possiedono una lista ben variegata di film che ci hanno presentato nuovi grandi talenti (Eddie Redmayne per La teoria del tutto), grandi ritorni (Ethan Hawke e Patricia Arquette per Boyhood), rivelazioni (Steve Carell) e conferme (Robert Duvall, Julianne Moore). Iniziamo con gli ultimi tre movies.

Whiplash film
Whiplash
selma film
Selma
foxcatcher film
Foxcatcher

Whiplash di Damien Chazelle (2014) perché è uno di quei film che vorrei che le mie nipoti vedessero. Andrew sogna di diventare uno dei migliori batteristi jazz della sua generazione. Ha talento ma è poco compreso dal padre e dal severo insegnante Fletcher, dai modi poco ortodossi. Andrew non si arrende mai. Candidato a 5 Premi Oscar tra cui Miglior Attore non protagonista a J. K. Simmons.

Selma di Ava DuVernay (2014) perché è emozione e deve essere visto per non dimenticare il passato, così amaro che è difficile da comprendere. Martin Luther King e le sue dure conquiste, una storia intensa interpretata da David Oyelowo. Nel cast anche Oprah Winfrey. Candidato a due statuette.

Foxcatcher di Bennett Miller (2014) perché Steve Carell è una rivelazione. Siamo abituati a vederlo in ruoli divertenti e qui è incredibilmente inquietante, fuori controllo, introverso. Ho avuto i brividi per tutto il film ma ne vale la pena. È la storia vera dei fratelli Schultz, campioni olimpici di lotta libera, e di John du Pont, milionario e fautore del Team Foxcatcher in cui gli atleti si allenano e si preparano per le Olimpiadi. Rapporti difficili madre-figlio, solitudini, possesso, egocentrismo, follia ma anche amore e dedizione per lo sport. Bello.

Enjoy your movie aspettando gli Oscar!
Valinautoironica

TAGS

Céline e Mango migliori amici mai?

Caro Lettore,
circa una settimana fa avevo scritto un post dal titolo Un outfit per San Valentino. Nel collage avevo inserito una camicia a cuori di Mango e dopo ne avevo approfittato per fare un tour approfondito dello store online perché Mango è un brand ricco di capi particolari.
Mentre stavo controllando le novità, una borsa ha catturato la mia attenzione perché mi ha ricordato la Trio Bag di Céline, presente nella mia wishlist da circa un anno.
Amata da molti per la versatilità e le linee pulite, ha un prezzo impegnativo (circa 750 euro il formato più grande). Mango rivisita una delle it bag più desiderate di Céline creando una borsa tripla, disponibile in tre colori.

Trio bag céline e mangoNella colonna di sinistra puoi ammirare la Trio Bag di Céline mentre in quella di destra la versione di Mango (disponibile anche bianca). Non sono la sola a essersi accorta di questa allettante alternativa, anche Trendencias ne parla qua.
Che ne pensi?
Valinautoironica

TAGS

Tre film romantici da vedere a San Valentino

Caro Lettore,
questo venerdì ho riesumato dei film che mi piacciono moltissimo, per questo sono rimasta alquanto sorpresa di non averli ancora inclusi in qualche categoria della rubrica. Ho scelto dei film romantici da vedere per San Valentino e non necessariamente in coppia. Storia di noi due non è romantico al 100%, affronta infatti i cambiamenti di due coniugi in cui i figli sembrano essere, apparentemente, l’unico motivo per rimanere insieme. Voglio ricordarti che, nel caso li avessi già visti o non fossero di tuo gradimento, tempo fa avevo scritto un post sui film d’amore con coppie bellissime (erano ventidue, quindi hai una lunga lista di titoli da analizzare).

Premetto che i film romantici, soprattutto quelli anni Novanta, sono quel tipo di film fantastici per il week-end, per i momenti di pausa in cui sei sola sul divano e hai voglia di coccolarti un po’. Questo per dire che a San Valentino è di vitale importanza il film che sceglierai e non con chi lo guarderai. Let’s start.

Non per soldi ma per amore film
Non per soldi… ma per amore
Wall-E film
Wall-E
Storia di noi due film
Storia di noi due

Non per soldi… ma per amore di Cameron Crowe (1989) perché è intenso, una pozione ricca di puro sentimento con un John Cusack giovane, innamorato e con nessuna prospettiva concreta per il futuro. Diane invece è una ragazza super responsabile, una bella secchiona che grazie a Lloyd imparerà a vivere. Romantico, delicato, da vedere e rivedere.

Wall-E di Andrew Stanton (2008) perché anche se non ricordo tutti i film prodotti dalla Disney, posso affermare con certezza che questo è il più romantico. Super innovativo, dal suono all’espressività dei robot, emoziona tutti. Vincitore del premio Oscar nel 2009.

Storia di noi due di Rob Reiner (1999) perché il regista è il fautore di Stand by me e Harry ti presento Sally e sì, anche di Misery non deve morire. Protagonisti sono Bruce Willis e Michelle Pfeiffer alle prese con i guai del matrimonio, che a volte sembrano mostrarti più i difetti che i lati positivi del partner, e con il tempo che li ha modificati. Forse non così tanto. Bruce lo preferisco nelle commedie, peccato che sia sempre impegnato in film d’azione.

E tu, caro Lettore, hai qualche film romantico da consigliarmi?
Valinautoironica

TAGS

10 accessori per la cena di San Valentino

Caro Lettore,
avevo scritto un post per Halloween e ho deciso di crearne uno simile per una cena o un pranzo romantico in vista del giorno di San Valentino.
So che questo giorno non è amato da tutti ma potrebbe essere, al contrario, l’occasione giusta sia per sdrammatizzarlo sia per esaltarlo servendosi di accessori a forma di cuore o colorati di un bianco, fucsia e rosso acceso.

La rete si sta sbizzarrendo a tal proposito, fornendo consigli utili che possiamo tranquillamente sfruttare anche in occasioni future.
Se Vogue Italia ci consiglia l’outfit da indossare partendo dalle passerelle, Holly Becker di Decor8 ci regala ben 28 idee creative tra cocktail e fotografie estrose da realizzare. Teen Vogue offre deliziosi spunti su come decorare una mini cake, Alix Sorrell per Oh Happy Day ci permette di stampare delle bag deliziose per incartare i nostri regali.
Dalani, invece, ha recentemente creato La perfetta padrona di casa, una sezione molto carina in cui fornisce ottimi consigli su come decorare casa in tre diverse occasioni speciali. Cena romantica è una delle tre ed è utilissima se al momento non hai idee su cosa cucinare, come servire il vino e come creare l’atmosfera romantica. Consiglia anche otto film da guardare, nel caso in cui i miei non ti dovessero bastare.

Ho scelto 11 accessori per la cena o il pranzo di San Valentino. Puoi servirtene anche come idea regalo.

accessori per la cena di San Valentino1. Piatti a pois e tovaglioli di Party Pops.

2. Mini cuori rosa di Sammy’s Craft Shop su Etsy.

3. Campana su piede di Maisons du Monde.

4. Candele a forma di cuore di Ikea.

5. Le famose tazze monogram di Anthropologie.

6. Filo di luci a cuore di Urban Outfitters.

7. Stampa con cornice di legno di Mr. Wonderful Shop.

8. Tovaglia fucsia in cotone di H&M Home.

9. Scritta “Love” di Seletti

10. Cucchiaio di porcellana con cuori di Tea and Kate.

Per qualche super bigliettino clicca qui e…
Happy Valentine’s Day!
Valinautoironica

TAGS

Tre film candidati agli Oscar 2015 da vedere anche se non dovesse piovere questo week-end

Caro Lettore,
lo prometto, questo sarà il mio penultimo post dedicato ai film candidati agli Oscar 2015 (per vedere le altre puntate clicca qui e qui). Personalmente continuerei all’infinito però sappiamo bene che “il gioco è bello quando dura poco”. Ho una passione proprio viscerale per questo evento e finché non vedo almeno l’85% dei film in lizza non mi sento in pace con me stessa. È una full immersion super piacevole, magari fossero tutte così no?
Let’s start.

Into the woods film
Into the woods
Still Alice film
Still Alice
Birdman film
Birdman

Into the woods di Rob Marshall (2014) perché prima di tutto Mr. Marshall è stato il regista di Chicago e Memorie di una geisha e questo potrebbe già essere un buon motivo per guardarlo. Ritornano Meryl Streep e Emily Blunt che ci ricordano immediatamente Il diavolo veste Prada. Tutti cantano, è un musical, tutti interpretano un personaggio ispirato a una fiaba celebre. Candidato a tre statuette.

Still Alice di Richard Glatzer e Wash Westmoreland (2014) perché mi sento di dirti, con emozione, che Julianne Moore potrebbe strappare l’Oscar a Meryl Streep quest’anno. Ho pianto un po’ perché perdere i ricordi, il tuo passato e piano piano anche il tuo presente deve essere disarmante. Questo è ciò che succede a Alice, affermata linguista, a cui viene diagnosticato l’Alzheimer. Dovrò ricredermi su Kristen Stewart, è proprio brava.

Birdman di Alejandro González Iñárritu (2014) perché è il film che segna il grande ritorno di Michael Keaton. Riggan cerca di avere successo a Broadway ma è intrappolato, soprattutto a livello psicologico, dal ricordo del supereroe Birdman, personaggio che ha interpretato e che lo ha reso celebre negli anni Novanta. Un po’ come Keaton con il ruolo di Batman? Da vedere perché ti fa pensare a quanto possa esser difficile essere attori, all’intensità della vita di teatro, all’euforia dilagante dei social network usati come strumento di autocompiacimento. Candidato a nove Academy.

Enjoy the movie!
Valinautoironica

TAGS

Tre film romantici da vedere a San Valentino

Caro Lettore,
non voglio che ti faccia un’idea sbagliata perché nessuno dei tre film qui sotto è melenso e terribilmente “dolciastro”.
Non è la prima volta che dedico questo spazio ai film romantici quindi per San Valentino ho deciso di proporti storie d’amore decise e poco convenzionali come lo è, ad esempio, quella in 7 giorni per cambiare. Il film Paradiso Perduto è un mio amore degli anni Novanta, nato dopo la folle passione che ho avuto con Great Expectations di Charles Dickens. Resta, a distanza di anni, una piacevole distrazione anche se Alfonso Cuarón, tempo fa, lo descrisse come il suo peggior lavoro. Io non sono d’accordo, Gwyneth Paltrow e Ethan Hawke (adesso nei cinema con Boyhood) mi hanno fatta sognare.

Innamorati cronici film
Innamorati cronici
7 giorni per cambiare film
7 giorni per cambiare
Paradiso perduto film
Paradiso Perduto

Innamorati cronici di Griffin Dunne (1997) perché questa Meg Ryan manca un po’ a tutti. Miss Ryan aveva ancora quel viso incantevole, da ragazza della porta accanto, con quel taglio che ha fatto storia e che le stava tremendamente bene. Il plot lo conosci già vero?

7 giorni per cambiare di Peter Glanz (2004) perché è la storia interessante di Conrad, un uomo ricco di famiglia che non ha mai lavorato e che tenta, senza alcuno sforzo, di scrivere un libro. Si ritrova per una settimana senza soldi, i genitori decidono di divorziare e nessuno dei due è più intenzionato a mantenere la sua vita super agiata, e proprio questi sette giorni sono il suo punto di svolta, forse l’unico. Conosce Beatrice e tutto cambia, o forse no? Olivia Wilde è così bella che toglie il fiato, un’ode alla sua matita nera.

Paradiso Perduto di Alfonso Cuarón (1998) perché la fredda e viziata Estella indossa un bellissimo completo verde che la rende ancora più bionda e desiderabile agli occhi di Finnegan che l’ama fin dai tempi in cui era solo un bambino. Grandi Speranze di Dickens si perde nella chiave moderna di Cuarón ma i nostri cuori battono forte lo stesso.

Enjoy the movie!
Valinautoironica

TAGS

11 idee regalo per San Valentino (per lei)

Caro Lettore,
dopo gli 11 regali per San Valentino per lui, è arrivato il turno di quelli per lei, la parte più divertente. La verità è che questi regali sono adatti, a esclusione della tazza con scritto Love di Asos e il timbro per toast, per qualsiasi occasione e sono inoltre dei divertenti e originali autoregali.

idee regalo per San Valentino1. Pochette con chiusura a clip a forma di cuore di Asos.

2. Grande palloncino a forma di lettera di Urban Outfitters, ho scelto la C di Cabinarmadio ma sono disponibili tutte le lettere dell’alfabeto.

3. Tre quaderni double sided di Poketo, per maggiori informazioni su Poketo clicca qui.

4. Gonna a pieghe stampa a fiori di Zara, collezione primavera estate 2015.

5. Orecchini doppia perla a pois di Fm Shop.

6. Collana con strass di Zara.

7. Camicia a pois con polsini a stripes di Zara.

8. Tazza “Love” di Asos.

9. Il nuovo top coat Eclosion di Dior con micro coriandoli.

10. Il dvd Grand Budapest Hotel, bellissimo!

11. L’iconico timbro per toast di Asos.

Enjoy your shopping!
Valinautoironica

TAGS

Tre film candidati agli Oscar 2015 da vedere anche se non dovesse piovere questo week-end

Caro Lettore,
troverai qui la prima parte dedicata ai film candidati agli Oscar 2015 che ho scritto lo scorso venerdì. Tante sorprese quest’anno e molte conferme a partire da Robert Duvall (te lo ricordi in Il padrino?) che in The Judge è straordinario e il film mi è piaciuto moltissimo.
Angelina Jolie dimostra di essere un’ottima regista, con Unbroken è alla sua terza direzione. Bradley Cooper, tralasciando la polemica sulla bambina-bambola usata nel film, è una vera e propria rivelazione. Da Una notte da leoni, che gli ha regalato un’indiscussa popolarità, a Limitless e Il lato positivo. Da Come un tuono ad American Hustle e adesso potrebbe vincere una statuetta grazie al ruolo di Chris Kyle in American Sniper. Chapeau!

American Sniper
American Sniper
the judge film
The Judge
unbroken film
Unbroken

American Sniper di Clint Eastwood (2014) perché racconta la storia vera di Chris Kyle, il cecchino definito la “Leggenda” in missione in Iraq. Sienna Miller recita il ruolo della moglie di Chris ed è inaspettatamente brava. Il film ha ricevuto 6 nomination.

The Judge di David Dobkin (2014) perché è una storia di famiglia, di fratelli, di padre e figlio, di vecchi rancori e di incomprensioni sepolte negli anni. Hank (Robert Downey Jr.), avvocato di successo, tornerà nel paese in cui è cresciuto per il funerale della madre e si ritroverà a difendere il padre, giudice storico della città e uomo autoritario, da un’accusa di omicidio. Emozionante. Nel film anche Billy Bob Thornton, vincitore ai Golden Globe per Fargo e una Leighton Meester molto lontana dalla Blair di Gossip Girl.

Unbroken di Angelina Jolie (2014) perché è la storia di Louis Zamperini, atleta olimpico, militare ed eroe di guerra morto a luglio dello scorso anno. Il film è tosto ma coraggioso proprio come il suo protagonista. Ho pianto un po’ soprattutto durante la scena della tavola di legno. Sceneggiatura dei fratelli Coen. Candidato a 3 Academy.

Enjoy the movie!
Valinautoironica

TAGS

11 idee regalo per San Valentino (per lui)

Caro Lettore,
le undici idee regalo per San Valentino potrebbero esserti di aiuto anche per un imminente compleanno, ideali non solo per un fidanzato ma anche per un amico. L’orologio di Daniel Wellington ha un cinturino delizioso ma se non dovesse piacerti su Amazon troverai molti altri colori. Questo modello sta spopolando su Instagram, puoi seguire il brand e tutte le sue novità anche là (@danielwellingtonwatches). La cornice trasparente a forma di cuore di Ikea è un grande classico. L’ho comprata due anni fa e mi piace ancora oggi come ieri. La conoscevi già, vero?

idee regalo per San Valentino1. Zainetto elegante di Asos.

2. T-shirt a righe di H&M.

3. Due paia di calze, motivo geometrico di H&M.

4. Orologio da polso di Daniel Wellington.

5. Ho scelto The Avengers ma ci sono molti altri ottimi film (scopri la rubrica del venerdì sui film da vedere).

6. Set di tre gemelli in seta di Hugo Boss su Asos.

7. Sneakers retro di Zara.

8. Pullover grigio di H&M.

9. Porta fotografie a forma di cuore di Ikea.

10. Cornice rilievo calle di Zara Home.

11. Tostapane di Smeg.

Per bigliettini colorati e originali, da accompagnare al regalo, ti consiglio di cliccare qui.
Valinautoironica

TAGS